You are here

26 Novembre 2015 | Ciclo di incontri. Riti cinesi. Spiritualità, religioni e culture sulla via dell’oriente

Description: 

Da più di 15 anni il Centro studi Martino Martini si occupa delle relazioni tra Europa e Cina. Il Centro prende il nome dal missionario gesuita trentino Martino Martini (1614- 1661) che operò in Cina nel XVII secolo.

Il Centro, insieme con la Biblioteca del Muse, la Fondazione Bruno Kessler, la Biblioteca Comunale di Trento, la Civica biblioteca di Rovereto, ha organizzato un  progetto intitolato “Terre di mezzo. Popoli, civiltà, saperi in dialogo tra oriente e occidente”. Questa iniziativa è realizzata con il contributo della Fondazione Caritro.

Riti cinesi. Spiritualità, religioni e culture sulla via dell’oriente

Sappiamo quanto fascino abbiano esercitato e continuino a esercitare sull’Europa le atmosfere spirituali che vengono dall’oriente. Spesso però si tratta di infatuazioni piuttosto che di conoscenze reali: per questo sarà proposta una serie di incontri con esperti sulle religioni e culture della Cina.

 

Quarto appuntamento organizzato in collaborazione con FBK

“L’ultima foglia cade sempre sulla radice del suo albero”

Lo spazio culturale tra Europa e Cina: viaggi, visioni, percezioni

Esplorare la Cina e conoscere il pensiero antico che influenza la società cinese da millenni, significa essere capaci di percepire una visione del mondo sino centrica. Entrare in una realtà che, culturalmente e spiritualmente, non ha mai sentito l'esigenza di spostarsi dal suo centro per scoprirne altri. La cultura cinese infatti, per nascere, svilupparsi, perire e ripartire, ha sempre scelto lo stesso grande spazio geografico. Perché i cinesi si sono rappresentati come il “centro” civilizzato del mondo, nettamente distinto dalle “periferie” barbariche? Perché gli europei hanno viaggiato in tutte le direzioni e i cinesi no?

 

Michele Castelnovi, si occupa di storia della geografia e della cartografia. Ha pubblicato diversi articoli sulla geografia della Cina sulle più importanti riviste italiane. Ha partecipato all'allestimento di alcune importanti mostre sulle relazioni tra l'Europa e la Cina, ed all'organizzazione di Convegni internazionali dedicati a Martino Martini.

 

Agli studenti iscritti si riconosce un bonus frequenza di n. 2 ore.

 

Francesca Bottari, sinologa e scrittrice. Dopo la laurea in lingue e culture orientali all’università Ca’ Foscari di Venezia, ha continuato ad approfondire i suoi studi attraverso numerosi viaggi in Cina e nel sudest asiatico. Le sue pubblicazioni spaziano da editoriali, a raccolte poetiche, a sceneggiature per documentari: esse sono accomunate dall'esplorazione sul campo e dal tentativo di trasmettere il pensiero e dello spirito cinese

Event date: 
Thursday, 26 November, 2015 (All day)
Programme: 

26 novembre 2015 – ore 17.30 

"L'ultima foglia cade sempre sulla radice del suo albero". 

 Lo spazio culturale tra Europa e Cina: viaggi, visioni, percezioni 

Intervengono: Michele Castelnovi, Francesca Bottari

Modera: Riccardo Scartezzini

Location: 
Aula Grande | Fondazione Bruno Kessler | Via S. Croce, 77 - 38122 Trento