You are here

29 aprile 2015 - 24 novembre 2015 | Ciclo di incontri sul tema Democrazia, Libertà e Violenza

Description: 

L’idea di questo ciclo di seminari nasce in seguito all’attacco terroristico avvenuto a Parigi nei primi giorni del 2015. L’assassinio dei membri della redazione di Charlie Hebdo e dei clienti casuali del supermercato kosher può essere definito una manifestazione del ‘terrore quotidiano’, che necessita di essere compreso e combattuto. Un sistema democratico non è mai d’altro canto immune dalla minaccia insidiosa che si innesca di regola quando si tratta della questione ‘sicurezza’. Si è così pronti a rinunciare ad una parte della propria libertà e, al contempo, a chiudere gli occhi quando la libertà degli ‘altri’ viene messa in questione, se non minacciata e bandita, per un sospetto estraniante sulla ‘lealtà’ dell’eterno straniero. I seminari proposti muovono pertanto da una riflessione più ampia, che vuole andare oltre ‘la questione islamica’, sia nel senso del fondamentalismo religioso e della sua strategia di terrore ovunque si presenta, sia nella risposta ‘islamofobica’, che caratterizza oggi la maggior parte del dibattito pubblico nei paesi occidentali. Le dimensioni culturali e religiose di questi fenomeni sono strettamente intrecciate a quelle sociali e politiche. Una riflessione sul tema del ‘vivere insieme’ - se e come è possibile creare le condizioni sostenibili di una società plurale nel senso culturale - non può prescindere da un’analisi delle crescenti e drammatiche disuguaglianze sociali che riguardano sempre di più anche i paesi membri dell’Unione Europea. Tra le molte contraddizioni di una ‘società plurale’ vi è la difficoltà di pensare la società e la democrazia oltre lo stato nazionale; mentre le possibili soluzioni necessitano una prospettiva sovra e trans-nazionale, se non cosmopolita. Al cuore di questo ciclo di seminari vi è il tentativo di discutere delle ‘rivoluzioni democratiche’ e dei loro sviluppi in alcuni paesi arabi, dei nuovi conflitti in una società post-secolare nonché della violenza politica e dei crimini contro l’umanità, ma anche della tolleranza e delle questioni fondamentali di una cultura democratica liberale e della sua pretesa universalistica. Vi è altrimenti detto il tentativo di creare uno spazio in cui anche i dubbi e le paure possano essere resi pubblici e condivisi, e poi trasformati in una maggiore conoscenza dei cambiamenti di una società sempre più plurale, non del tutto consapevole della profondità della sfida legata all’'integrazione'.

 

Iniziativa promossa e organizzata da

 
Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
 
in collaborazione con
 
Centri studi Etnicos, Diaforà, SuiGeneris, Pragsia
 
con la partecipazione di
 
Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione ‘Riccardo Massa’
Dipartimento di Scienze Giuridiche Nazionali e Internazionali
Dipartimento dei Sistemi Giuridici
Reset-Dialogues on Civilizations,  Roma
Fondazione ‘Bruno Kessler’, Trento
Fondazione ‘Benvenuti in Italia’,  Torino
ASB-Associazione Studenti Bicocca
Associazione In-Formazione
Liste di Sinistra
Studenti Indipendenti Bicocca
 
con il patrocinio del
Rettorato dell’Università di Milano- Bicocca
Event date: 
Wednesday, 29 April, 2015 - 14:30 to Tuesday, 24 November, 2015 - 19:00
Programme: 

Programma dettagliato in allegato.

Location: 
Università degli Studi Milano Bicocca
Organizer: 
Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale