You are here

Paolo Costa

  • PHONE: 0461314236
  • FBK Trento
Short bio
I was born in Milan in 1966. I studied Philosophy at the University of Milan, where I graduated with a thesis on H. Arendt’s and J. Habermas’s conceptions of language and public sphere. I did my PhD in Philosophical Anthropology at the University of Parma in the years 1995-1997. My supervisor was F. Andolfi and, under his guidance, I wrote a dissertation on Charles Taylor, that became a book some years later (Verso un’ontologia dell’umano, 2001). In 1997, I was a visiting scholar at the University of Toronto (Department of Political Science). I have been a member of the “Seminario permanente di Teoria Critica” since 1991, and an editor of “Fenomenologia e società” and “La società degli individui”, respectively, since 1994 and 1998. I have been working as a translator for various Italian publishers (Mimesis, Armando, Feltrinelli, Meltemi, and others) since 1994. In 1999, I spent a year at the Religious Science Centre of the Istituto Trentino di Cultura, working on Charles Taylor’s Gifford Lectures. I got back to Parma with a two-years post-doctoral fellowship in 2001 and, during that period, I mostly worked and taught courses on Martha Nussbaum. Afterward, I was invited by the Religious Science Centre to join a research group on the topic “Philosophy, Religion, and Natural Science”. The subject of my investigation was the relationship between Darwinian naturalism and ethics. The project’s main output was a monograph that came out in 2007 (Un’idea di umanità. Etica e natura dopo Darwin). In 2006, I joined another research project called “The Future of Human Nature”. In 2008, I became a permanent researcher of the Fondazione Bruno Kessler (former ITC). In 2009, I edited the Italian translation of two important works by Charles Darwin and Charles Taylor (The Voyage of the Beagle and A Secular Age), both for Feltrinelli. I was the Director of the Corso Superiore di Scienze Religiose from 2009 to 2012. My last two books are La ragione e i suoi eccessi (Milan: Feltrinelli, 2014; winner of the Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2014) and In una stanza buia. Filosofia e teologia in dialogo (with D. Zordan, Trento: FBK Press, 2014). I am currently co-authoring a book with Matteo Bortolini (University of Padua) about the new debate on secularism. I am married with Cecilia and I have a child (Andrea).
Publications

Books

1)       Verso un’ontologia dell’umano. Antropologia filosofica e filosofia politica in Charles Taylor, Unicopli, Milano 2001, pp. 255

2)       Un’idea di umanità. Etica e natura dopo Darwin, EDB, Bologna 2007, pp. 302

3)       La ragione e i suoi eccessi, Feltrinelli, Milano 2014, pp. 310 (winner of the award: Premio Nazionale di Divulgazione scientifica 2014)

4)       with D. Zordan, In una stanza buia. Filosofia e teologia in dialogo, FBK Press, Trento 2014, pp. 200

5)       with M. Bortolini, La città post-secolare. Il nuovo dibattito sulla secolarizzazione, Queriniana, Brescia (forthcoming)

 

Edited Books with and without Translations (volumes)

6)       C. Wulf, Mimesis, Mimesis, Milano 1995 (translation from German)

7)       with M. Rosati and I. Testa, Ragionevoli dubbi. La critica sociale tra universalismo e scepsi, Carocci, Roma 2001

8)       C. Taylor, La modernità della religione, Meltemi, Roma 2004 (translation from English with an Afterword)

9)       C. Taylor, Etica e umanità, Vita e pensiero, Milano 2004 (translation from English with a Foreword)

10)    C. Taylor, Gli immaginari sociali moderni, Meltemi, Roma 2005 (translation from English with a Foreword)

11)     with F. Michelini, Natura senza fine. Il naturalismo moderno e le sue forme, EDB, Bologna 2006

12)     H. Arendt, Antologia. Pensiero, azione e critica nell’epoca dei totalitarismi, Feltrinelli, Milano 2006 (translation from English with a Foreword)

13)     C. Darwin, Viaggio di un naturalista intorno al mondo, Feltrinelli, Milano 2009 (revision of the translation from English with a Foreword)

14)     C. Taylor, L’età secolare, Feltrinelli, Milano 2009 (translation from English)

15)     H. Arendt, Il papa cristiano. Umanità e fede in Giovanni XXIII, EDB, Bologna 2013 (with a Foreword, pp. 5-13; the Foreword has been published separately with the title L’autenticità che affascina. Rileggendo il saggio di H. Arendt su Giovanni XXIII, in “il Regno”, 22 (1157), 2013, pp. 709-710)

16)     Focus: Science and Free Will, “Philosophical Inquiries”, 1, 2013, pp. 73-189 (with a Foreword, pp. 75-77)

17)     with M. Bortolini, La religione nell’evoluzione umana: Robert Bellah in discussione, “Fenomenologia e società”, 2, 2013

18)     H. Joas, La fede come opzione. Possibilità di futuro per il cristianesimo, Queriniana, Brescia 2013 (revision of the German translation with a Foreword)

19)     with C. Ferlan and A. Villafiorita, Chi porta da mangiare? Il cibo tra eccessi e scarsità, FBK Press, Trento 2013

20)     Tolleranza e riconoscimento, EDB, Bologna 2014 (with an Introduction).

21)     C. Taylor, La democrazia e i suoi dilemmi, Diabasis, Parma 2014 (translation from English with an Afterword)

22)     C. Taylor, Incanto e disincanto. Secolarità e laicità in occidente, EDB, Bologna 2014 (translation from English with a Foreword)

23)    A. Comte-Sponville, Spiritualità per atei. Cosa resta quando si rinuncia alla fede, EDB, Bologna 2015 (translation from French with a Foreword, pp. 5-17)

 

Doctoral Dissertation

24)     Verso un’ontologia dell’umano. L’antropologia filosofica di Charles Taylor, Parma, Università degli Studi, 1998

 

Articles

25)     Politica e potere: Habermas lettore di Hannah Arendt, “Fenomenologia e società”, 1, 1993, pp. 135-41

26)     Che cosa significa teoria critica?, “Fenomenologia e società”, 2, 1994, pp. 78-85

27)     Identità, esemplarità, narrazione, “Fenomenologia e società”, 1, 1995, pp. 56-62

28)     Sfera pratica e argomentazione trascendentale in Sources of the Self, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 70-77

29)     Comprensione e critica, “Fenomenologia e società”, 2, 1997, pp. 87-122

30)     Charles Taylor: un filosofo dell’io sociale, “Reset”, December 1997, pp. 55-58

31)     Esemplarità e dovere, “La società degli individui”, 6, 1999, pp. 79-90

32)     Charles Taylor: profilo di una filosofia, “Annali di studi religiosi”, 1, 2000, pp. 369-372

33)     Modernità e trascendenza, “Paradigmi”, 54, 2000, pp. 601-617

34)     Vincoli etici all’individualismo?, in L’imprenditore tra logica del profitto, virtù personali e presenza nella società, Edizioni Federazione Trentina delle Cooperative, Trento 2000, pp. 87-94

35)     Perché ancora un’antropologia filosofica?, “Fenomenologia e società”, 3, 2001, pp. 91-103

36)     Umanità e critica, in P. Costa, M. Rosati, I. Testa (eds.), Ragionevoli dubbi. La critica tra universalismo e scepsi, Carocci, Roma 2001, pp. 29-38

37)     Tempo e felicità, “La società degli individui”, 3, 2001, pp. 53-62

38)     Nel nome dell’umanità: Hannah Arendt e Giovanni XXIII, “Annali di studi religiosi”, 2001, pp. 531-533

39)     Le difficoltà del comprendere. Hannah Arendt di fronte al totalitarismo, “Filosofia e questioni pubbliche”, 3, 2002, pp. 93-106

40)     La radicale banalità del male. Hannah Arendt e la natura ambigua dell’orrore totalitario, in E. Donaggio, D. Scalzo (eds.), Sul male. A partire da Hannah Arendt, Meltemi, Roma 2003, pp. 63-76

41)     Fatti e norme. Alcune considerazioni sullo statuto ontologico del potere deontico, in P. di Lucia (ed.), Ontologia Sociale. Potere deontico e regole costitutive, Quodlibet, Macerata 2003, pp. 99-104

42)     Martha Nussbaum: la compassione entro i limiti della ragione, “La società degli individui”, 3, 2003, pp. 131-148

43)     Religione, modernità e secolarizzazione, Afterword to C. Taylor, La modernità della religione, Meltemi, Roma 2004, pp. 113-156

44)     Che cosa significa moralizzare la natura umana? Una nota su Il futuro della natura umana di Jürgen Habermas, “Humanitas”, 4, 2004, pp. 55-62

45)     Foreword to C. Taylor, Etica e umanità, Vita e pensiero, Milano 2004, pp. vii-xxxii

46)     Per un governo creativo: è esportabile la democrazia?, “Orientamenti”, 3, 2004, pp. 8-18

47)     La modernità immaginata, Foreword to C. Taylor, Gli immaginari sociali moderni, Meltemi, Roma 2005, pp. 7-15

48)     La passione del limite, “La società degli individui”, 2, 2005, pp. 41-58

49)     Vulnerabilità e giustizia. Martha Nussbaum rilegge La fragilità del bene a quindici anni di distanza, “Fenomenologia e società”, 2, 2005, pp. 110-122

50)     Sfera pubblica e confini, “Orientamenti”, 3, 2005, pp. 20-31

51)     Le filosofie dopo la Filosofia. A proposito della disputa tra analitici e continentali, “Fenomenologia e società”, 3, 2005, pp. 16-31

52)     Il dono di un cuore comprensivo: Hannah Arendt di fronte al Novecento, Foreword to H. Arendt, Antologia. Pensiero, azione e critica nell’epoca dei totalitarismi, Feltrinelli, Milano 2006, pp. VII-XXXVIII

53)     with F. Michelini, Foreword to P. Costa, F. Michelini (eds.), Natura senza fine. Il naturalismo moderno e le sue forme, EDB, Bologna 2006, pp. 7-10

54)     Natura e identità umana, in P. Costa, F. Michelini (eds.), Natura senza fine. Il naturalismo moderno e le sue forme, EDB, Bologna 2006, pp. 119-150

55)     with A. Autiero and S. Morandini, Creati dagli animali? Evoluzionismo, disegno intelligente e natura umana, “il Regno”, 291, LI, 15 maggio 2006, pp. 290-295

56)     La natura umana dopo Darwin, “Annali di studi religiosi”, 7, 2006, pp. 147-153

57)     Immaginazione, percezione, comprensione, in R. Genovese, I. Testa (eds.), Ragione impura: una jam session su metafisica e immaginazione, Bruno Mondadori, Milano 2006, pp. 177-180

58)    Prologhi animali: il darwinismo come mito, “il Funambolo”, 2, 7, 2007, pp. 15-16

59)     In che senso l’uomo è per natura un animale politico?, in Che cos’è la politica?, Meltemi, Roma 2008, pp. 209-225

60)     Domande sull’ateismo e le sue lacune, “Reset”, 105 (Jan.-Febr.), 2008, pp. 2-3.

61)     La passione per le sfumature, “Reset”, 106 (March-April), 2008, pp. 76-77

62)     Beyond Teleology?, in L. Illetterati, F. Michelini (eds.), Purposiveness. Teleology between Nature and Mind, Ontos Verlag, Frankfurt a.M. 2008, pp. 183-199.

63)     “Darwin Wars”: scienza e dissenso nella sfera pubblica, “Fenomenologia e società”, 1, 2008, pp. 42-52

64)     Conoscenza e vita. A proposito del ritorno del pratico in filosofia, “Annali di studi religiosi”, 9, 2008, pp. 143-153

65)     Il fenomeno della vita. Che cosa significa che “la vita può essere conosciuta solo dalla vita”?, “Fenomenologia e società”, 4, 2008, pp. 66-77

66)     Dictionary entry “Charles Taylor” in A. Pavan (ed.), Enciclopedia della persona nel XX secolo, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2008, pp. 1027-1030.

67)     Il viaggio infinito di Charles Darwin, Foreword to C. Darwin, Viaggio di un naturalista intorno al mondo, Feltrinelli, Milano 2009, pp. 7-26

68)     Dopo Darwin: orizzonti culturali, “CredereOggi”, 169, Jan.-Febr.. 2009, pp. 7-15

69)     I confini della libertà umana, in “Non sono forse libero?”. Spazi e confini della libertà, Ancora, Milano 2009, pp. 68-78

70)     Manifestazioni della violenza etnica: tra natura e identità, in M. Calloni (ed.), Umanizzare l’umanitarismo? Limiti e potenzialità della comunità internazionale, UTET, Torino 2009, pp. 49-55.

71)     Personal Identity and the Nature of the Self, in J. Giordano, B. Gordijn (eds.), Neuroethics: Scientific, Philosophical and Ethical Perspectives, Cambridge University Press, Cambridge 2010, pp. 117-133

72)     L’eternità inquieta del tempo profondo, “Il Margine”, 2, 2010, pp. 34-42

73)     Creazione e/o evoluzione?, in Creazione in cammino: scienza, ragione, fede, teologia, Città di Dio: Associazione ecumenica di cultura religiosa (Quaderno 91), Invorio (NO) 2010

74)     Un’idea di uomo dopo Darwin: dall’eccezionalità all’eccentricità umana, in Associazione Teologica Italiana, La teologia nel tempo dell’evoluzione, edited by G. Accordini, Glossa, Milano 2010, pp. 3-33.

75)     Lo spazio delle ragioni, “Annali di studi religiosi”, 11, 2010, pp. 185-199.

76)     with Liria Veronesi, Le due culture in FBK: un’indagine empirica, “Annali di studi religiosi”, 11, 2010, pp. 259-278

77)     A Secular Wonder, in G. Levine (ed.), The Joy of Secularism. 11 Essays for How we Live Now, Princeton University Press, Princeton, NJ, 2011, pp. 134-154.

78)     Vulnerabilità e rilevanza della sfera pubblica nelle democrazie moderne, in V. Possenti (ed.), Il futuro della democrazia. Annuario di Filosofia 2010, Mimesis, Milano 2011, pp. 73-87.

79)     Che cosa significa accedere allo spazio delle ragioni?, in M. Cruciani (ed.), Practices of Cognition, Atti del Convegno AISC 2010, pp. 281-284, available at: http://www.aisc-net.org/home/wp-content/uploads/2011/05/ATTI-CONVEGNO-AISC2010.pdf

80)     Immaginare politicamente l’Europa (critical notice on P. Nanz, Europolis. Un’idea controcorrente di integrazione politica), “Diritto e questioni pubbliche”, 11, 2011, pp. 1089-1097, available at: http://www.dirittoequestionipubbliche.org/page/2011_n11/37_rece%20-%20Costa.pdf

81)     In cammino verso dove? Metamorfosi secolari della religiosità contemporanea, “Sociologia”, 2, 2011, pp. 59-72.

82)     Se tutto importa (critical notice on J.S. Foer, Eating Animals), “La società degli individui”, 3, 2011, pp. 155-162

83)     Ragionare di Dio in un’età secolare: la sfida teorica di Charles Taylor, “Sociologia”, 2, 2011, pp. 109-116.

84)     Sono forse il custode di me stesso? La responsabilità di sé come responsabilità originaria, “Lo Sguardo”, 1, 2012, pp. 119-135, available at: http://www.losguardo.net/public/archivio/num8/articoli/2012-08.%20Paolo_Costa_sono_forse_il_custode_di_me_stesso.pdf

85)     Maestra o zavorra? Il peso della storia nelle nostre vite, in S. Cardini (ed.), Piazza Fontana 43 anni dopo. Le verità di cui abbiamo bisogno, Mimesis, Milano 2012, pp. 147-163.

86)     “What is Familiar is not Understood Precisely Because It is Familiar”: A Re-Examination of McDowell’s Quietism, “Verifiche”, 1-3, 2012, pp. 103-127.

87)     Animale, in J. Davies, F. Michelini (eds.), Frontiere della biologia: prospettive filosofiche sulle scienze della vita, Mimesis, Milano 2013, pp. 75-97.

88)     with C. Larmore, A che serve il sapere? Una conversazione, “La società degli individui”, 1, 2013, pp. 125-136.

89)     L’evoluzione di che cosa? Storia naturale, storia umana e religione secondo Robert Bellah, “Fenomenologia e società”, 2, 2013, pp. 77-90.

90)     Hans Joas: profilo di un outsider, Foreword to H. Joas, La fede come opzione. Possibilità di futuro per il cristianesimo, Queriniana, Brescia 2013, pp. 5-18.

91)     Introduction to P. Costa (ed.), Tolleranza e riconoscimento, EDB, Bologna 2014, pp. 7-18.

92)     Il convitato di pietra: dilemmi morali a tavola, in P. Costa, C. Ferlan, A. Villafiorita (eds.), Chi porta da mangiare? Il cibo tra eccessi e scarsità, FBK Press, Trento 2013, pp. 79-86.

93)     È immaginabile un futuro per la democrazia?, “Politica e società”, 1, 2014, pp. 37-58.

94)     La difficoltà di immaginare il futuro della democrazia, Afterword to C. Taylor, La democrazia e i suoi dilemmi, Diabasis, Reggio Emilia 2014, pp. 93-99.

95)     Foreword to C. Taylor, Incanto e disincanto. Secolarità e laicità in occidente, edited by P. Costa, EDB, Bologna 2014, pp. 5-15.

96)     Quanto è moderno il relativismo? Il mondo messo in prospettiva e le svolte assiali dell’umanità, “Filosofia e teologia”, 1, 2014, pp. 22-36.

97)     Between Magic & Mass Protests: Secularism Today, in “IWMpost”, 112, winter 2013/14, p. 11.

98)     Vita contemplativa e vita attiva in Hannah Arendt, in F. Andolfi (ed.), Il senso degli opposti, Diabasis, Parma 2014, pp. 127-141.

99)     Aprite le orecchie, c’è musica là fuori!, “La società degli individui”, 2, 2014, pp. 71-74 (critical notice on R. Dworkin, Religion without God)

100)  Che ne è della critica sociale se un ‘altro’ mondo non è più possibile?, in “La società degli individui”, 1, 2014, pp. 21-34.

101)  Corpo e identità personale, in “Appunti di teologia. Notiziario del Centro Pattaro di Venezia”, XXVII, 1, 2014, pp. 6-9.

102) Piccoli riti nell’età secolare, “Rivista di Pastorale Liturgica”, 6, 2014, pp. 24-28

103) La modernità è un’età assiale? Il ritorno della macrostoria, in P. Pombeni - C. Dipper (eds.), Le ragioni del moderno, il Mulino, Bologna 2014, pp. 239-265

104) Che cosa significa amare l’umanità? Charles Taylor legge Dostoevskij all’ombra degli anni di piombo, “Annali di Studi Religiosi”, 15, 2015, pp. 117-132

105) with S. Cardini, Philosophia de vivo: speranza, piani di vita e infanzie tradite, in F. Andolfi (ed.), Vite che cambiano, Diabasis, Parma 2015, pp. 109-127

106) Cibo, etica e identità: qual è la morale della tavola?, “Scienza e ricerche”, n. 7, maggio 2015 (Supplement), pp. 64-67

107) Periodizzare la storia: scelte arbitrarie, necessità pragmatiche e intuizioni realistiche, in A. Minelli (ed.), Descrivere e interpretare il vivente: le unità del discorso, Armando, Roma 2015, pp. 161-178

108) La città infinita: l’ideale di urbanità nell’età secolare, in M. Mariani - A. Bondolfi (eds.), Dio uomini e città, EDB, Bologna 2015, pp. 73-85

109) Realism, Relativism and Pluralism: An Impossible Marriage?, “Philosophy and Social Criticism”, 41, 4-5, 2015, pp. 413-422

110) Elogio degli eccessi della filosofia, in “Nuova Secondaria”, 1, 2015, pp. 73-75

111) La sfida teorica dell’assialità, in “Politica & società”, 2, 2015, pp. 169-190

112) L’uomo nell’evoluzione, in S. Morandini (ed.), Evoluzione e creazione: per ritrovare una relazione, Edizioni Messaggero Padova, Padova 2015 (forthcoming)

113) Surveying the Animal-Human Frontier: Between Concealment and Exposure, in E. Botting - M. Calloni (eds.), From the Polis to the City: Perspectives on Global Justice (Proceedings of The Border Crossing Seminar 2013), Milan 2016 (forthcoming)

114) La critica in bilico, “La società degli individui”, 2, 2015, pp. 135-139 (critical notice on L. Boltanski, De la critique. Précis de sociologie de l'émancipation)

115) Il sacro e l’età secolare: c’è ancora spazio per la sacralità nell’epoca del disincanto?, in Proceedings of XX Simposio Internazionale Mariologico, Roma 2016 (forthcoming)

 

Reviews

116) P.P. Donati, La cittadinanza societaria, “Fenomenologia e società”, 2, 1994, pp. 166-167

117) G. Simmel, La legge individuale e altri saggi, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 247-249

118) S. Hampshire, Innocenza e esperienza, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 249-251

119) R. Spaemann, Per la critica dell’utopia politica, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 251-252

120) H. Arendt, Che cos’è la politica?, “Segni e comprensione”, 29, 1996, pp. 113-117

121) M. Bianchin, Ragione e linguaggio. Ermeneutica, epistemologia e teoria critica in J. Habermas, “Fenomenologia e società”, 1, 1997, pp. 165-167

122) P. Ricoeur, Persona, “La società degli individui”, 3, 1998, pp. 170-172

123) R. Beiner, Philosophy in a Time of Lost Spirit, “Fenomenologia e società”, 3, 1998, pp. 155-157

124) H. Rosa, Identität und kulturelle Praxis. Politische Philosophie nach Charles Taylor, “Fenomenologia e società”, 3, 2000, pp. 154-156

125) S. Forti, Il totalitarismo, “Fenomenologia e società”, 2, 2002, pp. 152-154

126) M. Nussbaum, Upheavals of Thought, “La società degli individui”, 3, 2002, pp. 159-164

127) C. Taylor, Varieties of Religion Today. William James Revisited, “Fenomenologia e società”, 3, 2002, pp. 151-154

128) J. Habermas, Il futuro della natura umana, “Fenomenologia e società”, 1, 2004, pp. 147-150

129) C. Taylor, Modern Social Imaginaries, “La società degli individui”, 3, 2004, pp. 163-166

130) M. Walzer, Il filo della politica. Democrazia, critica sociale, governo del mondo, “Fenomenologia e società”, 2, 2005, 139-142

131) G. Agamben, L’aperto, “Fenomenologia e società”, 2, 2005, pp. 137-139

132) C. Larmore, Les pratiques du moi, “La società degli individui”, 3, 2005, pp. 163-167

133) G. Rizzolatti, C. Sinigaglia, So quel che fai. Il cervello che agisce e i neuroni specchio, “La società degli individui”, 2, 2007, pp. 156-160

134) P.S. Davies, Subjects of the World: Darwin’s Rhetoric and the Study of Agency in Nature, “Notre Dame Philosophical Reviews”, 2009, available at: http://ndpr.nd.edu/news/24194-subjects-of-the-world-darwin-s-rhetoric-and-the-study-of-agency-in-nature/

135) G. Levine, Darwin Loves You. La selezione naturale e il reincanto del mondo, “Naturalmente”, 2011, pp. 56-58

136) G. Mazzoni, I destini generali, “La società degli individui”, 3, 2015, pp. 156-160

 

Translated & Edited Essays

137) G. Simmel, Friedrich Nietzsche: un profilo filosofico-morale, “La società degli individui”, 1, 1998, pp. 87-101 (from German), with a Foreword (pp. 87-89); revised version (without Foreword) in G. Simmel, Friedrich Nietzsche: filosofo morale, Diabasis, Reggio Emilia 2008, pp. 29-45

138) P.F. Strawson, Moralità sociale e ideale individuale, “La società degli individui”, 2, 1998, pp. 105-29 (from English), with a Foreword (pp. 105-107)

139) H. Arendt, Angelo Giuseppe Roncalli: un cristiano sul trono di San Pietro dal 1958 al 1963, “Annali di studi religiosi”, 2001, pp. 535-544 (from English)

140) H. Arendt, I. Howe, J. Meisl, K. Polanyi, N. Cohen, Un dibattito su 1984 di George Orwell, “La società degli individui”, 2, 2002, pp. 135-140 (from English)

141) J.S. Mill, Natura, in P. Costa, F. Michelini (eds.), Natura senza fine. Il naturalismo moderno e le sue forme, EDB, Bologna 2006, pp. 295-334 (from English)

142) D. Lewis, Un argomento a favore della teoria dell’identità, in P. Costa, F. Michelini (eds.), Natura senza fine. Il naturalismo moderno e le sue forme, EDB, Bologna 2006, pp. 355-366 (from English)

143) J. Dewey, L’influenza del darwinismo sulla filosofia, “La società degli individui”, 1, 2007, pp. 139-151 (from English), with a Foreword (pp. 139-141)

144) C. Taylor, L’esclusione democratica (esistono dei rimedi?), “La società degli individui”, 1, 2012, pp. 100-126 (from English), with a Foreword (pp. 97-100) 

 

Translated Books

145) P. Pettit, Il repubblicanesimo. Una teoria della libertà e del governo, Feltrinelli, Milano 2000 (from English)

146) S. Lash, Modernismo e postmodernismo. I mutamenti culturali delle società complesse, Armando, Roma 2000 (from English)

147) H. Arendt, Archivio Arendt 1: 1930-1949, Feltrinelli, Milano 2001 (from English)

148) H. Arendt, Archivio Arendt 2: 1950-1954, Feltrinelli, Milano 2003 (from English)

 

Translated Essays

149) C. Taylor, L’interiorità e la cultura moderna, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 4-24 (from English)

150) R. Beiner, Generosità ermeneutica e critica sociale, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 42-58 (from English)

151) R. Beiner, Che cosa non va nel liberalismo?, “La società degli individui”, 2, 1998, pp. 43-63 (from English)

152) M.S. Cladis, Critica sociale mortale, “Fenomenologia e società”, 3, 1999, pp. 65-85 (from English)

153) P. Kropotkin, Anarchismo, “La società degli individui”, 2, 2000, pp. 133-146 (from English)

154) Z. Bauman, Individualmente, insieme, “La società degli individui”, 3, 2000, pp. 5-12 (from English); revised version in Z. Bauman, Individualmente, insieme, Diabasis, Reggio Emilia 2008, pp. 29-40.

155) C. Taylor, Una modernità cattolica?, “Annali di studi religiosi”, 1, 2000, pp. 405-427 (from English)

156) C. Taylor, Condurre una vita, “La società degli individui”, 2, 2001, pp. 73-89 (from English)

157) A. Wellmer, Scetticismo nell’interpretazione, “Fenomenologia e società”, 2, 2001, pp. 3-30 (from English)

158) R. Bernstein, Riflessioni sul male radicale: Arendt e Kant, “La società degli individui”, 1, 2002, pp. 5-17 (from English)

159) J. Cottingham, Profondità e postmodernismo, “La società degli individui”, 2, 2002, pp. 5-20 (from English)

160) C. Taylor, C’è ancora posto per la trascendenza?, in Tentazione di credere: il cinema di fronte all’assoluto, Ente dello Spettacolo Editore, Roma 2006, pp. 25-43 (from French)

161) D. Hull, La natura umana, “La società degli individui”, 1, 2007, pp. 109-125 (from English)

162) J. Skorupski, Foreword to B. Russell, I problemi della filosofia, Feltrinelli, Milano 20072, pp. VII-XIX (from English)

163) C. Taylor, Benedetto XVI, in “Annali di scienze religiose”, 8, 2007, pp. 443-446 (from English)

164) J. Lear, Che cosa significa essere privati di un mondo?, “La società degli individui”, 1, 2008, pp. 38-59 (from English)

165) J. Coe, Le solite sciocchezze di Ivy, “La società degli individui”, 3, 2008, pp. 159-172 (from English; short story; with an Afterword at p. 172)

166) G. Levine, Buoni nonostante Darwin. L’etica di fronte alla sfida evoluzionistica, “Annali di studi religiosi”, 9, 2008, pp. 29-44 (from English)

167) D.C. Dennett, Come proteggere la dignità umana dalla scienza, “Fenomenologia e società”, 4, 2008, pp. 5-24 (from English)

168) C.M. Korsgaard, Fare i conti con l’animale che vedi nello specchio, “Fenomenologia e società”, 4, 2008, pp. 43-50 (from English)

169) C. Larmore, Riconoscere le persone, in L. Ruggiu, I. Testa (eds.), Lo spazio sociale della ragione. Da Hegel in avanti, Mimesis, Milano 2009, pp. 179-192 (from English)

170) C. Taylor, Il mio tuffo nella filosofia, “Reset”, 118, 2010, pp. 71-78 (from English)

171) J. Davies, Emergenza, in J. Davies, F. Michelini (eds.), Frontiere della biologia: prospettive filosofiche sulle scienze della vita, Mimesis, Milano 2013, pp. 319-341  (from English)

172) D.J. Depew - B.H. Weber, Il destino del darwinismo: l’evoluzione dopo la sintesi moderna, in J. Davies, F. Michelini (eds.), Frontiere della biologia: riflessioni filosofiche sulle scienze della vita, Mimesis, Milano 2013, pp. 145-175 (from English)

173) R.N. Bellah, Introduzione: la sfida «assiale» della contemporaneità, “Fenomenologia e società”, 2, 2013, pp. 5-10 (with M. Bortolini, from English)

174) P. Kitcher, Religione, verità, progresso, “Fenomenologia e società”, 2, 2013, pp. 36-53 (from English)

175) J.C. Alexander, La promessa e le contraddizioni dell’assialità, “Fenomenologia e società”, 2, 2013, pp. 70-76 (from English)

176) U. Spohn, La costruzione dell’identità europea nella controversia sul «burqa»: i diritti della donna e il velo islamico in Francia, “Fenomenologia e società”, 1, 2014, pp. 52-70 (from English).

177) H. Joas, Come coniugare Talcott Parsons e Paul Tillich: Robert Bellah teorico dell’epoca assiale, “Politica & società”, 2, 2015, pp. 213-229 (from German)

178) J. Casanova, I gesuiti e la globalizzazione, “Annali di studi religiosi”, 2015, pp. 11-31 (from English)

 

Bibliographies, Interviews, Revisions of Old Translations & Other Work

179) Revision of A. Banfi’s Italian translation of G. Simmel, I problemi fondamentali della filosofia, Laterza, Roma-Bari 1996

180) Bibliography of Charles Taylor, “Fenomenologia e società”, 1-2, 1996, pp. 59-69

181) Bibliography of Charles Taylor 1957-2000, “Annali di scienze religiose”, 1, 2000, pp. 373-390, available at: https://www.academia.edu/6916281/Bibliografia_di_Charles_Taylor_Bibliogr...

182) A colloquio con Charles Taylor, “Annali di studi religiosi”, 1, 2000, pp. 391-404

183) Religione e sfera pubblica: fine della secolarizzazione? A colloquio con Martha Nussbaum, Charles Taylor, Charles Larmore, “Annali di studi religiosi”, 6, 2005, pp. 431-460

184) Round Table in R. Genovese, I. Testa, Ragione impura: una jam session su metafisica e immaginazione, Bruno Mondadori, Milano 2006, pp. 45-161

185) Round Table  on A. Sen, Identità e violenza, “La società degli individui”, 2, 2007, pp. 11-32

186) Perché la natura ama nascondersi. A colloquio con Charles Taylor, “Filosofia e teologia”, 3, 2007, pp. 561-573, with a Foreword (pp. 561-563)

187) Interview with Martha Nussbaum, in V. Possenti (ed.), Natura umana, evoluzione ed etica. Annuario di filosofia 2007, Guerini e Associati, Milano 2007, pp. 17-32

188) Revision of M. Vegni Talluri’s translation of C. Darwin, Viaggio di un naturalista intorno al mondo, Feltrinelli, Milano 2009