Cose nuove e cose antiche. Come ebrei e cristiani leggono la Bibbia – Forum

11 May 2017 | 17:00 — 19:00

FBK Aula Grande

Fondazione Bruno Kessler - Polo delle Scienze Umane e sociali
Aula Grande

“[…] il Nuovo Testamento riconosce l’autorità dell’Antico Testamento come rivelazione divina e non può essere compreso senza la sua stretta relazione con esso e con la tradizione ebraica che lo trasmetteva” (Pontificia Commissione Biblica, Il popolo ebraico e le sue sacre Scritture nella Bibbia cristiana, 2001).

La testimonianza delle Scritture sta a fondamento della fede e degli stili di vita e di pensiero di ebrei e cristiani. La loro interpretazione solleva, dunque, non solo la questione della pluralità delle ermeneutiche, ma anche quella delle differenti identità che dalla Bibbia ricevono continuo alimento e ispirazione.
La meditazione, lo studio e la ricerca intorno alle Scritture hanno scandito per secoli la storia delle comunità ebraiche e cristiane, contribuendo fortemente a delineare il profilo culturale dell’Occidente in tutte le sue espressioni.

Speakers

  • Roberto Reuven David Colombo
    Speaker
    Il prof. rav Roberto Reuven David Colombo, già Rabbino della comunità ebraica di Torino e poi preside delle Scuole della comunità ebraica di Milano, è attualmente docente e Direttore delle materie ebraiche presse le Scuole Ebraiche di Roma. Molto attivo nell'ambito dell'educazione, ha pubblicato di recente Sognare e sapere. L'interpretazione dei sogni secondo la mistica ebraica (2012) e Io e l'altro. Raccolta di fonti rabbiniche sulle norme sociali tradotte e commentate (2016).
  • Marinella Perroni
    Speaker
    La prof.ssa Marinella Perroni è docente stabile di Nuovo Testamento presso il Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma. Ha fondato nel 2003 il Coordinamento Teologhe Italiane, di cui è stata presidente dal 2004 al 2013. Attualmente è vicepresidente e membro del comitato scientifico di Biblia (Associazione laica di cultura biblica) e dal 2015 è membro della Commissione sul pluralismo, la libertà e lo studio delle Scienze religiose nella scuola, istituita dal Miur. Autrice di molti lavori, ha recentemente pubblicato Le donne di Galilea. Presenze femminili nella prima comunità cristiana (2015) e, con Cristina Simonelli, Maria di Magdala. Una genealogia apostolica (2016).

Privacy Notice

By participating to the event, within the meaning and for the purposes of the EU Regulation No. 2016/679 – General Data Protection Regulation (GDPR) as described in the Privacy Policy for FBK event’s participants, you consent to the processing and use of pictures taken during the event, streaming service and presentation, declaring that the Foundation will not be charged for any of them.

Contacts