Presentato al Parlamento europeo il Rapporto 2017 sulla libertà religiosa o di credo

11 September 2018

Il rapporto è il risultato del lavoro di un consorzio di ricerca composto da ricercatori della Fondazione Bruno Kessler, dell’Università del Lussemburgo e del Cambridge Centre on Religion and International Studies.

Il rapporto non analizza soltanto le violazioni del diritto di libertà religiosa e di coscienza in Paesi non europei, ma tiene anche conto delle possibilità di intervento per le istituzioni dell’Unione e della rilevanza dei Paesi terzi per l’azione esterna dell’Unione Europea.

Pasquale Annicchino, che per la Fondazione Bruno Kessler ha partecipato alla ricerca con Marco Ventura e Valeria Fabretti, ha partecipato all’evento di presentazione a Bruxelles. In linea con la missione del Centro di ricerca la partecipazione a questa ricerca consolida e continua lo sforzo che FBK e ISR hanno intrapreso nello studio dei molteplici rapporti tra religione e innovazione istituzionale nelle società contemporanee.